L’amore richiamo gli altri e un’estensione dell’amore direzione noi stessi

L’amore richiamo gli altri e un’estensione dell’amore direzione noi stessi in quanto unito e alquanto scadente: scappiamo da noi stessi, non ci accettiamo verso modo siamo, rifiutiamo parti di noi e inseguiamo ideali esterni. Cosi nella cintura di tutti i giorni e facile disconnetterci dalle nostre Emozioni e ritrovarci chiusi per noi stessi, stressati dagli impegni, delusi dalle aspettative e dipendenti dal opinione aspetto. Nel opportunita ci ritroviamo insieme il animo chiuso, il quiete spezzato, il impedimento bloccato, il parentela scarso sostenuto, il livello di cortisolo forte e il istituzione piacente cosicche ha preso il preminenza. IL DIRETTORE CONTRARIETA ALL’AMORE Modo spiego nel mio programma online “La Sfida delle 4 Settimane”, la principale movente di questo e la nostra propensione per etichettare le nostre sensazioni, emozioni e pensieri mediante 3 categorie: positivi, negativi oppure indifferenti. Questa classificazione e almeno automatica e istintiva cosicche non ne siamo neanche consapevoli, dunque fuck marry kill passiamo il nostro occasione verso rincorrere le esperienze che consideriamo piacevoli e dileguarsi da quelle affinche consideriamo sgradevoli. Sopra questo prassi la nostra vicenda e priva di tangibile arbitrio e la nostra felicita e tenacemente condizionata da cose, persone e situazioni esterne. Oltre a cio, rifiutando e reprimendo le sensazioni cosicche non vogliamo esaminare, ci disconnettiamo da esse e ci chiudiamo sopra noi stessi. Nondimeno basterebbe riflettere un baleno verso conoscere l’illusorieta di queste etichette: nel caso che una vicenda fosse naturalmente positiva, ebbene piacerebbe tutti. In cambio di ognuno di noi ha i propri gusti, almeno non facciamo diverso in quanto inseguire cio che noi giudichiamo effettivo e fuggire da cio cosicche noi giudichiamo opposto, aggrappandoci...